RICORSO AL TAR ABILITATI IN ROMANIA CON TFA. ADESIONI ENTRO IL 22 LUGLIO 2019 AVVERSO DECRETI DI RIGETTO MIUR CON DATA SUCCESSIVA AL 26 MAGGIO 2019.


Lo Studio Legale Danza cura le controversie di Diritto Scolastico e si occupa da tempo della tutela degli abilitati in Romania. Ha organizzato il Convegno del 1 febbraio 2019 dal titolo” La tutela del diritto al lavoro e all’insegnamento degli abilitati all’estero secondo la Direttiva europea n.36/2005 e il D.lgs. n.206/20017 attuativo”, presso la Camera dei deputati i cui resoconti video sono consultabili su www.fsiscuola.it.
Come è noto il MIUR a seguito della Nota N. 5636/2019 pubblicata in data 2.4.2019 non riconosce i titoli denominati “Programului de studi psihopedagogice, Nivelul I e Nivelul II”, conseguiti dai cittadini Italiani in Romania, poiché non soddisfano i requisiti giuridici per il riconoscimento della qualifica professionale di docente ai sensi della Direttiva 2005/36/CE e successive modifiche.
OBIETTIVI DEL RICORSO
Con il ricorso giurisdizionale collettivo si intende censurare innanzi al TAR Lazio, i decreti di rigetto individuali seguiti all’avviso n. 5636 del 2 aprile 2019 MIUR ( impugnato in via incidentale quale atto presupposto) , con cui illegittimamente e senza alcuna valutazione autonoma dell’equivalenza dei percorsi di studio, in palese violazione della DIR.UE n.36/2005 e del D.lgs.n.206/2007, e dei principi espressi dalla Corte di Giustizia Europea ( cfr. sentenza Morgenbesser” del 13 novembre 2003 C-313/2001 (cfr. anche sentenza CGE 15 ottobre 1987 causa n 222/86 Heylens ; 7 maggio 1991 C-340/89 Vlassopoulou ; 7 maggio 1992 C -104/91 Aguirre Borrell.), sta causando grave pregiudizio agli abilitati in Romania.
Con il ricorso si impugna innanzi al TAR anche gli eventuali decreti di depennamento dalle Graduatoria di Merito (GM) in riferimento al concorso docenti di cui al D.D.G. n.85/2018-FIT, alfine di ottenere una pronuncia di ammissione con riserva di coloro che hanno partecipato e superato la prova orale relativa al concorso.( se ricevuti successivamente alla adesione dovranno essere impugnati con motivi aggiunti ex art. 43 cpa)
DESTINATARI
-CHI HA RICEVUTO DAL MIUR DECRETI DI RIGETTO CON DATA SUCCESSIVA AL 26 MAGGIO 2019.
TERMINI DI ADESIONE AL RICORSO : 22 luglio 2019
LA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA DOVRÀ PERVENIRE TASSATIVAMENTE ENTRO E NON OLTRE IL 16 LUGLIO 2019.

N.B. NON REGISTRARSI AL FORMAT SE NON DOPO AVER INVIATO LA DOCUMENTAZIONE A RICORSOTARABE@GMAIL.COM ENTRO IL 22 LUGLIO INDICANDO LA DATA DI INVIO DELLA STESSA,PENA ESCLUSIONE DAL RICORSO

Istruzioni adesione tar rigetto TFA 22 luglio 2019