MANCANZA DEL TITOLO PRESCRITTO PER L’ACCESSO ALLE GRADUATORIE  Può anche verificarsi il caso di docenti che siano inseriti nelle GAE o Graduatorie d’istituto con riserva a seguito di provvedimento giudiziario favorevole (ordinanza cautelare, decreto monocratico o sentenza non ancora divenuta definitiva), che in virtù di tale inserimento siano convocati e prestino servizio ma che vengano successivamente depennati a causa di un provvedimento […]

Continua a leggere

SERVIZIO PRESTATO SENZA IL PRESCRITTO TITOLO DI ACCESSO ALLE GRADUATORIE

SERVIZIO SENZA TITOLO PER MANCANZA DEL TITOLO Il servizio senza titolo è quello svolto senza il prescritto titolo di studio previsto dalla normativa vigente. In rari casi può accadere, infatti, che siano chiamati a svolgere delle supplenze soggetti sprovvisti del titolo di studio richiesto per insegnare una certa classe di concorso o tipologia di posto. Ciò può verificarsi quando, sia impossibile ricorrere a […]

Continua a leggere

Come conseguire l’abilitazione all’insegnamento? Il consulente risponde

Per i docenti precari, l’abilitazione all’insegnamento ha assunto sempre più importanza data la scarsità dei concorsi e la chiusura della vecchia SSIS (Scuola di Specializzazione all’Insegnamento nella Secondaria). Inoltre tale abilitazione era requisito d’accesso per i concorsi docenti 2016 e 2018. Negli ultimi anni, quindi, i docenti precari si sono chiesti molte volte come conseguire l’agognata abilitazione all’insegnamento. Alcuni di loro potevano abilitarsi […]

Continua a leggere

Chi deve accompagnare gli alunni con disabilità in caso di viaggi di istruzione o altre attività integrative (piscina, teatro…)?

Anche in questi casi vale il principio della progettazione. Nel momento in cui si decide di organizzare un viaggio di istruzione, o altra iniziativa, per una o più classi si dovrà tener conto di tutte le esigenze: di quelle didattiche, innanzitutto, ma poi anche dei costi, della sicurezza, dei tempi e delle distanze… Se in quelle classi c’è un alunno […]

Continua a leggere

In che modo il PTOF (Piano Triennale dell’Offerta Formativa) di una scuola tiene conto anche degli alunni con disabilità?

Una scuola inclusiva deve necessariamente tener conto nella formulazione del PTOF dei propri alunni con disabilità. Deve descrivere quello che offre alla propria utenza in termini di effettiva fruibilità per tutti, compresi gli alunni con particolari difficoltà, nonché indicare come la scuola intervenga per superare eventuali ostacoli, per meglio rispondere alle esigenze educative speciali. In particolare deve definire chiaramente le […]

Continua a leggere

IL SINDACALISTA RISPONDE : In che modo il PTOF (Piano Triennale dell’Offerta Formativa) di una scuola tiene conto anche degli alunni con disabilità?

Una scuola inclusiva deve necessariamente tener conto nella formulazione del PTOF dei propri alunni con disabilità. Deve descrivere quello che offre alla propria utenza in termini di effettiva fruibilità per tutti, compresi gli alunni con particolari difficoltà, nonché indicare come la scuola intervenga per superare eventuali ostacoli, per meglio rispondere alle esigenze educative speciali. In particolare deve definire chiaramente le […]

Continua a leggere

IL SINDACALISTA RISPONDE : faq su domande più frequenti.

Chi è il docente per il sostegno? L’insegnante per le attività di sostegno è un insegnante specializzato assegnato alla classe dell’alunno con disabilità per favorirne il processo di inclusione. Non è pertanto l’insegnante dell’alunno con disabilità ma una risorsa professionale assegnata alla classe per rispondere alle maggiori necessità educative che la sua presenza comporta. Le modalità di impiego di questa […]

Continua a leggere
1 2 3 11