FSI USAE SCUOLA CONTRARIA ALLA NOTA DELLA AT DI REGGIO CALABRIA N°11158/2021 SUI TITOLI CONSEGUITI ALL’ESTERO .VA RITIRATA POICHE’ CREA INUTILI ALLARMISMI  ED E’ EMESSA IN VIOLAZIONE DEI PRINCIPI DI BUONA ANDAMENTO ED IMPARZIALITA’

 

FSI USAE SCUOLA esprime contrarietà con riferimento alla nota n°11158 del 21 settembre 2021 emanata della AT di Reggio Calabria, con la quale si invitano i dirigenti scolastici a verifiche dei titoli maturati all’estero ai fini dell’attribuzione dei 12 punti previsti dalle tabelle allegate alla OM n°60/2020, adempimenti peraltro già previsti dalla stessa ordinanza.

A tal proposito infatti, non si può che stigmatizzare la suindicata nota inviata a tutti i Dirigenti scolastici della provincia, atteso che la stessa risulta predisposta unicamente sulla base di una missiva di uno studio legale incaricato da un organizzazione firmataria del CCNL Istruzione e formazione, del tutto priva di riferimenti specifici a fatti e circostanze , e tali da rendere del tutto ingiustificata l’attività pubblica di “ verifica”,  richiesta  dalla AT di Reggio Calabria ai dirigenti scolastici, anche con l’obbligo di un puntuale riscontro entro il 10 ottobre 2021.

A ben vedere, la missiva menzionata si limita a segnalare che, “ è notorio come i soggetti sopra indicati non hanno superato alcun test selettivo, essendo note le procedure di reclutamento dei suddetti soggetti legato all’acquisto di pacchetti omnicomprensivi per l’ottenimento del titolo”.

Poiché tale nota sta procurando un ingiustificato allarme presso le Istituzioni scolastiche e timore da parte di numerosi docenti in possesso di titoli legittimamente acquisiti, “non a pacchetti”, cui vengono richieste indebitamente “autocertificazioni”, in merito alla  selettività delle procedure di tali corsi e al punteggio aggiuntivo , si invita la AT di Reggio Calabria a revocare la suddetta nota, palesemente contraria ai principi di buon andamento ed imparzialità di amministrazione.

Con  riserva di ogni azione legale

FSI USAE SCUOLA