IL MINISTRO BIANCHI ESPONE INNANZI ALLE COMMISSIONI CULTURA DI CAMERA E SENATO LE LINEE PROGRAMMATICHE IN MATERIA DI ISTRUZIONE IN COERENZA CON IL RECOVERY PLAN : DISPONIBILI AD UN CONFRONTO

Ieri 4 maggio 2021 si è svolta la audizione del Ministro dell’Istruzione Bianchi innanzi alle Commissioni Cultura riunite di Camera e Senato, in merito alle linee programmatiche del suo Dicastero, durante la quale ha sostenuto come il MIUR abbia intenzione di attuare con efficacia, un processo di riforma del nostro sistema di istruzione e formazione che pone al centro la scuola quale “ motore del Paese “ e che si rende necessario avviare una nuova fase costituente.

Tale fase costituente secondo il Ministro Bianchi-, si muove su quattro assi portanti attraverso i quali si intende realizzare il piano delle riforme: trattasi del diritto allo studio, del tema della organizzazione del sistema scolastico, del ruolo del personale della scuola e della necessità di agire attraverso una riforma organizzativa del Ministero.

Condividiamo lo spirito riformista e l’impianto delle linee programmatiche esposte dal Ministro-così il Coordinatore Nazionale di FSI USAE Scuola -Prof. Maurizio Danza- che sembrano porsi in continuità con gli obiettivi strategici contenuti nella quarta missione Istruzione e Ricerca scientifica, del piano nazionale di ripresa e resilienza presentato dal Governo Draghi a Bruxelles.

Auspichiamo però-prosegue Danza– che tale impianto di riforme data la portata epocale, coinvolga come dichiarato dal Ministro  non solo la comunità educante, ma si svolga attraverso un confronto ed un dialogo costruttivo rivolto non solo, alle organizzazioni sindacali rappresentative di comparto, , ma che, data la natura e la rilevanza delle materie trattate-, tenga conto anche delle professionalità che operano nel mondo delle  associazioni sindacali che da anni si occupano di scuola.

Nei prossimi giorni conclude il Coordinatore Nazionale- chiederemo di essere ascoltati sul piano programmatico e sulla quarta missione del recovery plan, poiché siamo disponibili ad offrire le nostre proposte su temi cruciali per la categoria, quali la riforma del reclutamento , il diritto allo studio e ruolo della professione docente.

Ufficio stampa FSI USAE SCUOLA