RICORSI AL TAR ABILITATI IN ROMANIA AVVERSO ESCLUSIONI GRADUATORIE CONCORSO RISERVATO D.D.G. N.85/2018 : COMPETENTE IL TAR DELLA REGIONE IN CUI HA SEDE LA USR CHE EMANA IL DECRETO.

Si informano gli interessati che i ricorsi avverso i  provvedimenti di esclusione dalle graduatorie regionali del concorso riservato di cui al DDG n.85/2018 , a causa di talune pronunce dei TAR in tema di reinserimento nelle graduatorie del concorso stesso, dovranno essere presentati presso i TAR territorialmente competenti ove ha sede la USR  emanante i decreti di  esclusione ( collettivi o individuali), e non presso il TAR Lazio.

Per tali motivi poiché appare difficile reperire un elevato numero di ricorrenti presso lo stesso TAR Regionale competente ( anche a prescindere dalla classe di concorso oggetto di esclusione), si consiglia di proporre un ricorso individuale soprattutto nei casi di imminente scadenza del termine dei 60 gg previsto per l’impugnativa non sempre coincidente per tutti i ricorrenti.

L’Avv.Maurizio Danza invita altresì i ricorrenti di cui al ricorso n.6986/2019, a valutare il reale interesse a ricorrere , rinvenibile nei casi in cui il pregiudizio derivante dalla esclusione possa comportare, sulla base della posizione occupata in graduatoria, una probabile ammissione al terzo anno dei c.d. FIT, o se non sia opportuno attendere l’esito del giudizio ancora pendente sul quale il TAR Lazio non si è ancora pronunciato.

In merito poi, all’oneroso contributo unificato da versare allo Stato, si consiglia altresi’ di verificare la sussistenza delle condizioni di esenzione previste dalla legge, sulla base della fascia di reddito.

Nel caso vi fossero le condizioni per un ricorso collettivo potete contattare lo studio legale Danza .

Per ogni informazioni sia in merito a ricorsi individuali che collettivi in merito alla suindicata esclusione inviate una email a  avvdanza@libero.it

UFFICIO STAMPA FSI USAE SCUOLA