CHIARIMENTI IN MERITO A TALUNE SENTENZE DI AMMISSIONE AI FIT DI ALCUNI ABILITATI IN ROMANIA AL 31/5/2017 CONCORSO RISERVATO DI CUI AL DDG N.85/2018.

Circolano da giorni alcune sentenze anche recenti della Sez.III BIS del TAR Lazio favorevoli ad alcuni abilitati in Romania in merito ai concorsi riservati di cui al DDG n.85/2018.

A tal proposito, L’Avv. Maurizio Danza fa rilevare che dette pronunce relative alla ammissione ai FIT, sono conseguenza esclusiva della ammissione con riserva prevista  dall’art.3 co.4 del DDG n.85/2018 solo per coloro che hanno presentato domanda di partecipazione al concorso riservato, ( in attesa del decreto di riconoscimento dell’istanza prodotta al MIUR) e che avevano conseguito il titolo entro il 31 maggio 2017 , senza aver ricevuto i decreti di rigetto individuale tutti successivi alla nota MIUR n.5636/2019 del 2 aprile 2019.

Ciò premesso, si precisa tuttavia che, al momento della eventuale immissione in ruolo al terzo anno FIT previsto dall’art.17 del D.lgs.n.59/2017, i beneficiari di queste pronunce si troveranno nella impossibilità di poter esibire il decreto di riconoscimento del titolo conseguito entro  il  31 maggio 2017, come tutti gli altri abilitati .

Tale impossibilità comporterà le conseguenze ben chiarite nelle sentenze anche recenti della Sez. III bis , secondo cui tale immissione in ruolo inerisce anche la “ fase negoziale situata a valle del procedimento concorsuale, in una condizione risolutiva- che è opportuno formalizzare espressamente – del futuro contratto di lavoro del docente, il quale, stipulato sotto condizione risolutiva, qualora la riserva dovesse essere sciolta negativamente, nella specie per diniego del riconoscimento dell’abilitazione, dovrà intendersi risolto.( cfr.sentenza 10937/2019).

Per tali motivi nei confronti di chi non potrà poi presentare il decreto di riconoscimento , il rapporto di lavoro eventualmente instaurato, sarà risolto per mancanza del titolo o sulla base dell’avviso MIUR n.5636/2019 del 2 aprile 2019 o dell’ eventuale decreto di rigetto ricevuto.

 

UFFICIO STAMPA FSI USAE SCUOLA