Preannunciato il ricorso al TAR contro il MIUR avverso il silenzio inadempimento e finalizzato al riconoscimento della abilitazione conseguita in Romania per l’esercizio della professione docente in Italia

Informiamo tutti gli interessati che la Federazione Usae-Scuola in collaborazione con lo Studio Legale Danza, ha intrapreso le attività preparatorie finalizzate alla presentazione del ricorso giurisdizionale innanzi al TAR Lazio-Roma contro il Ministero dell’Istruzione.

Tale iniziativa, grazie alla collaborazione dell’Associazione per la tutela degli abilitati in Romania ( A.T.A.R.) e al Ns. responsabile scuola Estero in Romania Sig.Raffaele Nucera, è finalizzata ad ottenere a favore dei docenti abilitati all’insegnamento in Romania, sia la declaratoria dell’obbligo a provvedere a fronte del silenzio inadempimento del tutto illegittimo, in violazione del termine di 120 gg previsto dall’art.16 del D.lgs.n.206/2007, e della Direttiva Comunitaria n. 2005/36, sia la condanna del MIUR alla adozione dei provvedimenti di riconoscimento della abilitazione a favore dei ricorrenti, nei cui confronti non sono state mai contestate carenze in riferimento ai contenuti metodologici-didattici e disciplinari maturati nel percorso di abilitazione.

A tale ricorso giurisdizionale potrà partecipare chi ha presentato l’istanza di riconoscimento al MIUR da più di 120 gg .

Le modalità di adesione alla iniziativa e la documentazione necessaria, saranno indicate ENTRO IL 25 NOVEMBRE 2018 sul nostro sito e sul sito www.avvocatomauriziodanza.com

 

UFFICIO STAMPA FSI USAE SCUOLA