Fsi Usae/Scuola : proseguono le iniziative per dare una soluzione alle aspettative degli abilitati all’estero, anche con strumenti internazionali : tuttavia pronti a ricorrere al TAR Lazio

Proseguono le iniziative della Federazione,  anche attraverso i contatti istituzionali con il Ministro dell’Istruzione da poco insediatosi, finalizzate a dare una soluzione alle aspettative di migliaia di docenti abilitati all’estero, che chiedono legittimamente il riconoscimento della professione docente secondo la Direttiva 2005/36/CE – così il Prof. Maurizio Danza Coordinatore Nazionale di FSI USAE Scuola, che aggiunge- a tal riguardo stiamo contribuendo anche grazie al Nostro rappresentante estero Raffaele Nucera, a formulare altresì proposte di intesa tra Università Romene ed Italiane ; tuttavia,  abbiamo deciso di iniziare in ogni caso le azioni legali già preannunciate  attraverso un ricorso collettivo al TAR LAZIO, che sarà depositato entro ottobre 2018,se il MIUR continuerà nel negare il riconoscimento della abilitazione all’insegnamento all’estero.

UFFICIO STAMPA FSI/USAE SCUOLA