Fsi Usae/Scuola : pronti ad attivare la procedura di infrazione prevista dal TFUE per la violazione della Direttiva 2005/36/CE, se il MIUR continua a negare il riconoscimento della abilitazione all’insegnamento conferita all’estero.

Nel prendere atto che i giudici amministrativi allo stato attuale si limitano a condannare il MIUR solo per violazione dei tempi del procedimento di riconoscimento della abilitazione all’insegnamento conseguita in Romania, ma senza entrare nel merito- così il Prof. Maurizio Danza Coordinatore Nazionale di FSI USAE Scuola- che aggiunge- insieme al Nostro responsabile Estero in Romania Sig.Raffaele Nucera abbiamo deciso di utilizzare tutti gli strumenti giuridici di natura nazionale ed internazionale, alfine di dare soluzione alla problematica che investe migliaia di docenti abilitati all’estero.  Non escludiamo -prosegue l’Avv.Danza-il ricorso alla procedure di infrazione prevista dagli artt.258-260 del Trattato sul Funzionamento della Unione Europea per violazione della Direttiva 2005/36/CE, se il MIUR continuerà nel negare il riconoscimento della abilitazione all’insegnamento conseguita all’estero.

UFFICIO STAMPA FSI/USAE SCUOLA