Prosegue il ricorso straordinario al Capo dello Stato a tutela degli I.T.P.per l’ annullamento del D.M. n. 374/2017 .prossima la richiesta diretta di parere al Consiglio di Stato.

Con la presente si comunica che in relazione al ricorso  straordinario al Capo dello Stato ex art. 8 D.P.R. 24.11.1971, n. 1199 patrocinato dall’Avv.Maurizio Danza del Foro di Roma, ad oggetto l’annullamento del decreto ministeriale n. 374/2017 del 1 giugno 2017,  nella parte in cui per gli insegnamenti tecnico-pratici , non prevede quale requisito di accesso alla seconda fascia il possesso del diploma di istruzione superiore che costituisce valido titolo di accesso alle classi di concorso di cui alla Tabella B allegata al nuovo regolamento approvato con D.P.R. 14 febbraio 2016;

essendo decorsi i 120 gg previsti dalla legge per l’inoltro della richiesta di parere obbligatorio al Consiglio di Stato, è stata notificata in data odierna istanza al MIUR per conoscere se il predetto ricorso è stato trasmesso per il relativo parere ex art.11 co.2 del DPR 24 novembre 1971,n.1199.

Decorsi inutilmente 30 gg dal ricevimento della presente richiesta , lo studio legale provvederà come previsto dalla legge, direttamente al deposito di copia del ricorso straordinario per la acquisizione del parere obbligatorio del Consiglio di Stato e per gli atti conseguenziali.

UFFICIO STAMPA FSI USAE SCUOLA