FSI – USAE SCUOLA 2 FEBBRAIO 2018: I DOCENTI ABILITATI ALL’ESTERO PENALIZZATI DALL’IMMINENTE BANDO DI CONCORSO RISERVATO AL PERSONALE DOCENTE ABILITATO PER LA SCUOLA SECONDARIA : PRESENTEREMO RICORSO GIURISDIZIONALE AL TAR LAZIO .

Ai docenti abilitati all’estero, secondo il Coordinatore Nazionale di FSI SCUOLA/USAE Maurizio Danza -penalizzati dal lungo ed illegittimo silenzio del MIUR che, in palese violazione della Direttiva europea 36/2005/CE non scioglie la riserva sulle domande presentate sulla base di una assurda pretesa circa i contenuti del certificato di abilitazione, non resta che ricorrere avverso l’imminente bando di concorso del MIUR riservato al personale docente in possesso del titolo di abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria.

Avverso il bando previsto dall’art. 17, co.2 lett. b del decreto legislativo 59/2017, ed in via di registrazione alla Corte dei Conti, ed adottato in palese violazione di principi di legge nazionale e comunitari , FSI SCUOLA/USAE sta organizzando un ricorso collettivo al TAR Lazio per tutelare il diritto all’insegnamento dei docenti .

A tal proposito ha attivato le preadesioni alle iniziative legali a cui si può aderire inviando una mail a www.fsi.scuola@libero.it .

Tali azioni fanno parte del programma che vedrà coinvolta FSI nelle RSU per il 2018 ( su www.fsiscuola.it il materiale elettorale )