LA CIRCOLARE DEL MIUR IN MERITO ALLE SUPPLENZE DEL PERSONALE ATA PER L’ ANNO SCOLASTICO 2017/2018 VIOLA LE DISPOSIZIONI DEL CCNL SCUOLA

Suscita meraviglia e grave disappunto constatare come la circolare sulle supplenze per l’anno scolastico 2017/2018, nella parte riguardante il personale ATA non menzioni il contratto “fino all’avente diritto” in caso di esaurimento delle graduatorie permanenti e non esclude, nella attuale condizione di rinnovo delle graduatorie d’istituto, l’assegnazione di un posto di supplenza secondo l’articolo 59 del CCNL.

In tal modo il MIUR palesemente viola  un impegno assunto in sede sindacale, atteso che è ormai certo  che le nuove graduatorie verranno pubblicate non prima di marzo/aprile 2018 e che per tali motivi, gli attuali supplenti rimarranno al loro posto presumibilmente fino al 31 agosto o al termine delle attività didattiche, a seconda della tipologia del posto.

In tal modo si negano i diritti dei lavoratori che discendono dal Contratto Nazionale e che la Federazione si riserva di tutelare, anche in sede legale se il MIUR non provvederà a modificare la Circolare nella parte in cui non garantisce i diritti del personale ATA coinvolti nella vicenda.

UFFICIO STAMPA FSI SCUOLA