Immissioni in ruolo ATA: tutti i documenti di rito

Si sono appena concluse le immissioni a tempo indeterminato di tutto il personale ATA. Contestualmente all’assunzione, il personale interessato, è tenuto ad espletare una serie di adempimenti e presentazione di documenti OBBLIGATORI che dimostrano i requisiti per l’accesso all’impiego, definiti anche come “documenti di rito”.

Documenti obbligatori di rito:

  1. autocertificazione cumulativa di Nascita, Cittadinanza Italiana, Residenza e godimento dei diritti politici;
  2. certificato del casellario giudiziale (viene richiesto direttamente dalle scuole al Casellario);
  3. il certificato di idoneità all’impiego è stato abolito dall’art.42 DL 69 del 21-6-2013 convertito in legge il 9/8/13 quindi NON deve essere presentato;
  4. dichiarazione dei servizi;
  5. copia del titolo di studio/ specializzazione;

Documenti facoltativi:

  1. Domanda di ricostruzione di carriera. Presentazione: dopo la conferma del ruolo;
  2. Domanda adesione fondo espero. Presentazione: qualsiasi momento;
  3. Domanda di computo/riscatto ai fini della pensione/TFR. Presentazione: qualsiasi momento;
  4. Domanda di ricongiunzione/totalizzazione ai fini della pensione. Presentazione: qualsiasi momento.

La domanda va presentata al D.S. della scuola di titolarità dopo il superamento del periodo di prova (concluso con esito positivo), ATTENZIONE sono previsti dei termini di prescrizione.

All’istanza bisogna allegare la seguente documentazione:

  1. Autocertificazione relativa ai servizi per i quali si richiede il riconoscimento;
  2. Autocertificazione del titolo di studio.

(Con la Direttiva n. 14 del 22/12/2011 le Amministrazioni Pubbliche non possono più chiedere né rilasciare certificazioni utilizzabili nei rapporti tra Pubbliche Amministrazioni)